Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Belgio. Casinò e case da gioco non applicano le norme sulla esclusione dei giocatori patologici

In: Apparecchi Intrattenimento

21 settembre 2016 - 17:38


sala-belgio

(Jamma) I casinò e le case da gioco del Belgio non rispettano le norme che dovrebbero impedire l’accesso ai giocatori patologici. E’ quanto si evince da una inchiesta della Tv nazionale.

Secondo i dati del governo nel 2015 i giocatori patologici ai quali viene impedito di accedere al gioco d’azzardo erano 310.000. La normativa nazionale prevede siano inseriti in un elenco consultabile dalle case da gioco in fase di registrazione del giocatore. E’ una misura che dovrebbe servire a tutelare i giocatori con problemi. La Tv belga ha dimostrato invece che i casinò non effettuano la registrazione del giocatore e quindi non possono impedirne l’accesso. Etienne Marique, Presidente della Commissione per il gioco d’azzardo si è detto sorpreso di quanto è stato trasmesso. “Non dobbiamo tollerare quello che abbiamo visto. Tutte le informazioni verranno girate alla autorità competente. Le sanzioni potrebbe essere il ritiro delel macchine da gioco o della licenza. Forse i controlli non sono così efficaci. Dal 2010, con l’arrivo dei gioco online, i nostri compiti sono aumentati in modo impressionante”. I giornalisti della Tv nazionale hanno fatto lo stesso sui siti di gioco d’azzardo online che dovrebbero essere accessibili ai maggiori di 21 anni e solo previa registrazione. Anche il giocatore interdetto su uno di questi siti è riuscito a registrarsi senza alcun problema. La dimostrazione che il sistema di auto-esclusione e riconoscimento dei giocatori fa acqua da tutte le parti.

Commenta su Facebook


Cars2_old_120x600
Realizzazione sito
Avvertenze Balduzzi